Skip to content

Texas Hold’em Poker fundamentals: Stili di gioco e comportamento al tavolo

by Poker Texas on December 9th, 2010

poker comic e texas holdemGli stili di gioco del Texas Hold’em poker

Se frequentate le chat delle poker room, leggete libri sull’argomento o visitate i siti del settore vi sarete senza dubbio imbattuti anche voi in una discussione sugli stili di gioco nel Texas Holdem poker.
Ecco una semplice classificazione dei principali stili di poker:

Stretto-Aggressivo (Tight Aggressive)

Un giocatore “stretto-aggressivo” gioca pochissime mani, ma quando lo fa gioca in maniera molto aggressiva, molto alto e rilanciando spesso. Un tipico giocatore stretto-aggressivo gioca circa il 20% delle mani di una partita di poker. I giocatori stretti-aggressivi sono gli squali nel mare del poker. La stragrande maggioranza dei giocatori vincenti nel lungo periodo rientrano in questa categoria.
Perché è lo stile stretto-aggressivo è uno stile vincente? Principalmente perchè il poker premia due qualità in un giocatore più di tutto: la pazienza e l’aggressività. Il giocatore stretto-aggressivo le possiede entrambe. Aspetta con pazienza le mani buone e punta in modo aggressivo. Non ci sono gravi lacune nel suo stile.

Stretto-passivo (tight passive)

Un giocatore stretto-passivo ha una grande pazienza, e questo è una qualità. Tuttavia, questo giocatore non è molto aggressivo, e questo è un difetto nel poker. I giocatori stretti-passivi sono spesso soprannominati “rocce” nel mondo del poker. Ci vuole una grande forza per farli spostare. I giocatori stretti passivi sono generalmente giocatori vincenti, se riescono a scegliere con attenzione il tavolo. Guadagnano con i giocatori più deboli, i giocatori “larghi-passivi. Tuttavia, essi sono prede facili per i giocatori più esperti che riconoscono il loro gioco e lo sfruttano a proprio vantaggio. Un giocatore stretto-passivo perderà soldi in fretta, perché i giocatori aggressivi ruberanno i suoi bui e i suoi ante praticamente ad ogni mano.

Il gioco stretto-passivo può essere uno stile vincente, ma è consigliabile riconoscere questa come una debolezza e provare ad aumentare l’aggressività nel corso della partita. Scommettere alto con 4 quinti di colore nel flop, o addirittura rilanciare per ottenere una carta gratis al turn. Un giocatore veramente stretto-passivo può trovare molte situazioni in cui una puntata o un rilancio è una strategia migliore, del call o del check. Se riesce ad essere più aggressivo e a trasformarsi quindi in un giocatore stretto-aggressivo, questo giocatore vedrà aumentare esponenzialmente le proprie vincite.

Se vi trovate davanti un giocatore stretto-passivo, la strategia da adottare è semplice. Scommettete e rilanciate cacciandolo spesso dal gioco. Se rilanciate e lui vede, passate la mano a meno che non abbiate una mano molto forte anche voi.

Passive Loose (LP)

Se i giocatori stretti- aggressivi sono gli squali, i giocatori larghi-passivi sono i pesci. Un giocatore largo-passivo gioca troppe mani tende troppo spesso al check o al call. Il poker premia la pazienza e l’aggressività, e il giocatore largo-passivo non ha nessuna di queste due qualità! Giocare contro un giocatore largo-passivo è un sogno perché scommetterà anche con mani pessime. I giocatori larghi- passivi sono come delle banche per quasi ogni altro giocatore di poker.

Se avete capito che siete dei giocatori larghi-passivi, leggete dei libri di strategia del poker e articoli sul web. Postate delle domande in forum specializzati, perché è sorprendente la velocità con cui un pesce può diventare uno squalo con solo un po di studio e lettura. Una volta diventare un buon giocatore di poker costava migliaia di dollari, perché bisognava apprendere attraverso l’esperienza diretta nei tavoli verdi. Ora, con un investimento di $ 20 in un buon libro e qualche lettura gratuita su Internet si possono acquisire in poco tempo le basi per divenire degli ottimi giocatori.
Ci sono così tanti giocatori mediocri che non sanno niente di strategie e giocano solo per passare il tempo. Il gioco non è molto difficile ai livelli bassi.
Come si gioca contro un giocatore largo-passivo? Molto semplice.
Scommettete con la mano migliore, fate check quando non siete sicuri del vostro punto. Se un giocatore largo passivo scommette, potete esser certi che ha una buona mano.

Largo-passivo (loose Aggressive)

I maniaci del poker possono trasformare una noiosa sessione di poker in una corsa sfrenata sulle montagne russe. Sono in molti casi giocatori super aggressivi, che scommettono alto e fanno poca attenzione3 alle loro carte e a quelle dei loro avversari.
Hanno uno degli attributi dei giocatori di poker di successo, ovvero l’aggressività. Vinceranno un sacco di bui e ante e ruberanno molti piatti con niente, e quando chiudono un buon punto vengono quasi ripagati alla grande, dato che bluffano spesso e che nessuno gli crede.

Purtroppo nel lungo periodo questo è uno dei modi per perdere più soldi in assoluto. Lo stile largo-aggressivo, magari può sembrare divertente, ma sicuramente non è redditizio. Di solito, il desiderio di queste persone di giocare è la loro rovina. Mentre faranno vincere alcuni enormi pi
atti ora dopo ora, generalmente perdono molto più di quanto vincono nel lungo periodo. I giocatori larghi-aggressivi hanno un potenziale enorme, devono solo imparare a controllare il loro desiderio di giocare e stringere i loro requisiti di apertura.

Come si fa a battere un giocatore largo-aggressivo? Devi essere disposto ad andarlo a vedere con mani molto più deboli del normale. Un Asso potrebbe benissimo bastare a sfilare un piatto ad un giocatore di questo tipo. Usate l’aggressività e non abbiate paura di andarli spesso a vedere.

ARTICOLI CORRELATI

No comments yet

Leave a Reply

Note: XHTML is allowed. Your email address will never be published.

Subscribe to this comment feed via RSS